MAISON SIGNORE

Blog

martedì 15 novembre 2016

SignoretoUSA: la scelta dell’abito, il momento del sì

 

Prosegue la mia avventura, vi racconto cosa è successo quando sono stato scelto……

Quel giorno ero in trepida attesa, forse avevo un po’ il presentimento di essere scelto fra migliaia… In atelier siamo tutti insieme in fila uno accanto all’altro, ogni tanto uno di noi lascia la sua postazione per un po’ – giusto il tempo di essere provato per poi ritornare a posto con un po’ di amarezza ma con la speranza che… sì, prima o poi tutti saremo scelti, qualcuno ci porterà a casa, è solo questione di tempo.

That day I was eagerly awaiting, maybe I had the presentiment of being chosen among thousands… In atelier we are all together in a row next to each other, sometimes one of us leaves its place for a while – just the time to be tried on and then go back to the place with a little of bitterness but with the hope that… yes, sooner or later we all are going to be chosen, someone will take us home, it is just a matter of time.

I corridoi dell’atelier sono sempre animati e affollati, qualcuno corre da una parte all’altra e spesso si vede il direttore Mr. Fenoli, meglio conosciuto come Randy, correre su e giù per cercare di accontentare anche le spose più esigenti, alla ricerca dell’abito che ha in mente e con cui sa di poter conquistare il loro cuore. Quella mattina la vidi arrivare timida e sorridente insieme alle persone più care, alla ricerca di un sì. Le venditrici erano felici di averla come ospite in atelier, non capita tutti i giorni di vestire una ragazza così bella, delicata e con le idee ben chiare. I primi tentativi però non erano andati bene; la vedevo provare gli abiti, girarsi e osservare lo sguardo dei suoi accompagnatori che – pur emozionati e storditi dall’importanza di quel momento – ricambiavano lo sguardo con ma leggendo nei suoi occhi un’esitazione, un dubbio: non aveva ancora trovato quello giusto.

The corridors of the atelier are always lively and crowded, someone runs from side to side and often you see the director Mr. Fenoli, better known as Randy, running up and down to try to satisfy even the most demanding brides in search of the dress he has in mind, and with which he knows he can win over their hearts. That morning I saw her arriving shy and smiling together with her loved ones, looking for a yes. The sellers were happy to have her as a guest in the atelier, it is not every day that you attire a so beautiful girl, delicate and with very clear ideas. The first attempts, however, had not gone well; I saw her trying on the gowns, turning around and observing the gaze of her companions who – even if thrilled and stunned by the importance of that moment – glanced back at her but reading hesitation, a doubt in her eyes: she had not yet found the right one.

Diciamo la verità, molti di noi sono praticamente uguali. Belli certo, ma è diventato oggi sempre più difficile riuscire a trovare quel segno particolare e originale che riesce a conquistare. In più, non tutti riusciamo a calzare come un guanto, dovremmo essere quasi una seconda pelle ma le sartorie non sono tutte uguali. Il posto da cui vengo io invece ha una lunga storia sartoriale. Io vengo dall’Italia, sono ormai quarant’anni che Maison Signore ha la sua sartoria. Prima piccola piccola, giusto lo spazio di una soffitta, adesso si trova su di un intero piano a Caserta e le sarte sono tantissime. Ognuna ha il suo ruolo: c’è chi ricama, chi cuce e taglia i tessuti, chi si occupa degli ultimi ritocchi ma la cosa più bella è che ognuna di loro segue sempre la stessa sposa, è come intraprendere insieme un cammino di emozioni e sentimenti, non c’è sposa che non ricordi il nome della sarta che con amore e passione l’ha seguita… E poi c’è un ufficio stile sempre alla ricerca di una nuova forma di femminilità, di un modo inedito di vestire i sogni delle spose.

Elegant Summer Wedding Wadsworth Mansion Middletown CT by Brigham & Co. Photography Jessica Brigham – Maison Signore – Dana Bartone Co – Jubilee Events – David Alan Catering – Just for You Floral Design – Kleinfelds – Roseville Designs – Jimmy Choo wedding shoes – Wedding Inspiration – CT Wedding Photographer – Top 10 Best Wedding Photographers – Fine Art Weddings

Let us face it, many of us are practically the same. Beautiful of course, but it has now become more and more difficult to find that particular and original sign that manages to win. In addition, not all of us can fit like a glove, we should be like a second skin but the tailor’s shops are not all the same. The place where I come from instead has a long history of tailoring. I come from Italy, and Maison Signore has been having its tailor’s shop for forty years. The first very small, just the space of an attic, now it is located on an entire floor in Caserta and the seamstresses are lots. Each one has her own role: someone embroiders, someone sews and cuts fabrics, someone takes care of the finishing touches but the best thing is that each of them always follows the same bride, it is like undertaking together a path of emotions and feelings, there is no bride who can not remember the name of the seamstress who with love and passion followed her… and then there is a style office always looking for a new form of femininity, a new way of dressing the dreams of the brides.

Quella era una giornata speciale e, come dicevo, dopo alcuni tentativi non andati in porto la venditrice decise di tentare l’impossibile e di andare alla ricerca di quello perfetto, quello giusto, una volta per tutte. Anche provarne tanti di noi spesso non è la strada giusta da seguire, spesso ci si confondono le idee ed è solo peggio. Io avevo tutto ciò che la sposa desiderava e cercava, come non averci pensato prima! Il pizzo nei punti giusti, una schiena scoperta ma non troppo e quei romantici bottoncini da chiudere uno per uno lentamente. La gonna a sirena segna i punti giusti, lo scollo a cuore mi rende romantico e senza tempo, ero proprio perfetto per lei! “Finalmente è arrivato il mio giorno, lascerò l’atelier, lo sento!” – pensai…

That was a special day and, as I said, after a few not succeeded attempts the seller decided to try the impossible and to go in search of the perfect one, the right one, once and for all. Also trying on many of us often is not the right way to go, it often confuses our ideas and it is only worse. I had everything the bride wanted and was looking for, how could it not occur to me! The lace in the right places, an open back but not too much, and those romantic buttons to be closed one by one slowly. The mermaid style skirt marks the right places, the sweetheart neckline makes me romantic and timeless, i was perfect for her! “Finally my day has come, I will leave the atelier, I feel it!” – I thought …

La venditrice mi ha introdotto per bene, ha specificato che avevo fatto davvero un lunghissimo viaggio per arrivare fin lì e che ero proprio quello che la sua cliente stava cercando… All’inizio lei mi guardava un po’ scettica, la schiena scoperta anche se velata dal pizzo francese le faceva temere di osare troppo e di risultare eccessiva: meno male che la commessa risoluta le ha quasi gridato “provalo!”. È uscita dal camerino reggendo la coda, ero un po’ troppo lungo per lei, ed è salita decisa sulla pedana di fronte allo specchio. Di colpo tutti i presenti si sono ammutoliti, lei si guardava allo specchio e non poteva smettere di guardarsi e… illuminarsi, finalmente si sentiva raggiante. Quando si è girata per guardare i suoi cari, ha capito che tutti erano ipnotizzati dalla sua luce e… da me! A quel punto mancava un piccolo tocco finale, il velo nuziale. Era naturale che le lacrime arrivassero quasi automaticamente. Ho sentito subito un suo YES! prima ancora che la mia amica venditrice potesse finire di farla la fatica domanda: “Allora, è l’abito da sposa giusto per te?”

Elegant Summer Wedding Wadsworth Mansion Middletown CT by Brigham & Co. Photography Jessica Brigham – Maison Signore – Dana Bartone Co – Jubilee Events – David Alan Catering – Just for You Floral Design – Kleinfelds – Roseville Designs – Jimmy Choo wedding shoes – Wedding Inspiration – CT Wedding Photographer – Top 10 Best Wedding Photographers – Fine Art Weddings

The seller introduced me well, she specified that I had made a very long journey to get there, and that I was just what her client was looking for… At first she looked at me a little skeptical, the open back although veiled by the French lace made her fear to dare too much and to be excessive: thank goodness the resolute shop assistant has almost shouted “try it on!”. She left the fitting room holding the train, I was a little too long for her, and she climbed determined on the platform in front of the mirror. Suddenly all those present were left speechless, she looked in the mirror and could not stop looking and… lighting up, finally she felt radiant. When she turned to look at her loved ones, she realised that everyone was mesmerized by her light and… by me! At that point it lacked a little finishing touch, the wedding veil. It was natural that tears came almost automatically. I immediately heard her YES! even before my seller friend could finish the fateful question: “So, is it the right wedding dress for you?”

Missione compiuta: finalmente torno in Italia per gli aggiusti sartoriali e felice di ricevere qualche modifica per realizzare un sogno…

Mission accomplished: finally i am going back in Italy for the tailoring trim and i am happy to receive some changes to make a dream come true…

Elegant Summer Wedding Wadsworth Mansion Middletown CT by Brigham & Co. Photography Jessica Brigham – Maison Signore – Dana Bartone Co – Jubilee Events – David Alan Catering – Just for You Floral Design – Kleinfelds – Roseville Designs – Jimmy Choo wedding shoes – Wedding Inspiration – CT Wedding Photographer – Top 10 Best Wedding Photographers – Fine Art Weddings

arrow_backward TORNA INDIETRO