MAISON SIGNORE

Blog

giovedì 27 ottobre 2016

Storia del viaggio di un abito da sposa: SignoretoUSA

Nella sartoria della Maison Signore può succedere proprio di tutto, io ne sono la prova in “ago e filo”…

Sapevo che il mio viaggio sarebbe stato lungo, ma quando si tratta dei sogni di una donna, di una sposa, non esistono confini né barriere e il mondo diventa piccolo.

Del resto Maison Signore ha sempre cercato di creare, cucire, ricamare anche sogni, amore; il mio bozzetto era già pronto, la sartoria della Maison Signore ha voluto inviarglielo come ricordo, sapevo che lei mi desiderava sin da quando era una bambina e leggeva di principesse risvegliate da principi dopo un lungo sonno, di fate turchine, di sirene dalla voce sinuosa e ammaliante, lei da grande voleva essere tutto questo.

I already knew my travel was going to take long, but when it comes to satisfy the dreams of a woman, especially a those of a bride, there are no boundaries, no borders, and the world becomes smaller. Maison Signore has always tried to sew dreams and love, not just dresses; my sketch was ready, the tailoring lab wanted to send it to her as a gift, a pleasant wedding favor; she’s always desired me ever since she was a child, when she used to read about princesses woken up by the prince charming after a long sleep, blue fairies and mermaids with amazing and ipnotic voices: she wanted to be all of this.

Ne aveva visti tanti come me, ma non aveva trovato ancora quello giusto. Un giorno decise di provare a cercarmi in un posto molto famoso, dove di quelli come me ce ne sono a centinaia e arrivano da tutto il mondo; io ero uno dei pochi italiani, e si sa che “in certi ambienti” il made in Italy la fa da padrone… Le sue idee erano molto chiare, lei è una ragazza romantica e con un gusto tradizionale, ma ama stupire; è bellissima, i suoi capelli sono lunghi e dorati e i suoi occhi esprimono dolcezza, tenerezza e amore con un tocco di velata sensualità: dovevo dunque essere bravo ad esprimere con il mio aspetto tutti i lati della sua personalità. Posso dire oggi di esserci riuscito e di aver stupito tutti, è stato un onore e un piacere trascorrere con lei una giornata intera, una giornata magica e indimenticabile…

Elegant Summer Wedding Wadsworth Mansion Middletown CT by Brigham & Co. Photography Jessica Brigham – Maison Signore – Dana Bartone Co – Jubilee Events – David Alan Catering – Just for You Floral Design – Kleinfelds – Roseville Designs – Jimmy Choo wedding shoes – Wedding Inspiration – CT Wedding Photographer – Top 10 Best Wedding Photographers – Fine Art Weddings

She had seen them lots like me, but she hadn’t found the right one yet. One day she decided to search me in a very famous place, where one can find plenty of “stuff” like me from all over the world; I was one of the few from Italy in there – the made in Italy rules in this field, if you know what I mean… She had a clear picture in mind, as she is a romantic person with a traditional taste; but she love surprising her loved ones; she is a beautiful blonde girl with deep blue eyes expressing sweetness, kindness and love with a touch of sensuality: I was expected to show all the sides of her personality with my look. I coulnd’t let her down: I surprised every guest, it was an honor and a big pleasure to spend a magic unforgettable day with her…

Tra di noi è stato amore a prima vista: quando ha detto “Sì, questo è il mio abito!” mi sono sentito onorato di accompagnarla nel suo giorno più bello. Sapete, il posto da cui provengo e la storia della mia famiglia (la famiglia Signore, perché in fondo io sono uno dei loro “tanti figli”) ha le sue radici molto lontano rispetto a dove mi trovo oggi, e il poter essere “l’abito dei suoi sogni” ha ripagato il lungo viaggio che avevo affrontato. Sin dal momento della scelta ho ricordato i tanti sacrifici e le tante sfide affrontate dalla mia famiglia: Maison Signore, infatti, nasce ormai quarant’anni fa e dal primo giorno emoziona le spose, puntando sempre sulla speciale sartoria a mano e sulla volontà di realizzare un capo di stile ed eleganza.

It was love at first sight between us: when she sad “Yes, this is my Wedding Dress” I felt honored to follow her in the most important day of her life. You know, the place where I belong and the story of my family, (Signore’s family – because I am just one of their many creations) – has its roots so faraway from where I live today. Being “the dress of her dreams” paid back my long travel. I can remember the efforts and the challenges made by my family ever since the moment she chose me: the Maison Since its first day, 40 years ago now, Signore excites the brides who choose their dresses, always aiming at the best quality in handmade tailoring and at the desire to realize an elegant and stylish dress.

Oggi finalmente viaggiamo in tutto il mondo. Siamo partiti da una piccola cittadina della provincia di Caserta, in una piccola boutique dove è nato il piacere di vestire l’eleganza femminile per il giorno più bello che una donna può desiderare, quello di scambiare amore eterno con l’uomo della sua vita.

Starting from a small town near Caserta, Italy, Signore’s dresses travel all around the world now. But, despite this all, our roots still reamain in that little boutique where we keep dressing up the femminine elegance for the most beautiful day: the day of the “pledge of love”.

arrow_backward TORNA INDIETRO