MAISON SIGNORE

Blog

giovedì 3 dicembre 2015

Promessa di Matrimonio: tra Frasi d’Amore e Burocrazia

La promessa di matrimonio: dalle 10 frasi d’amore più belle, ai documenti da presentare. Un connubio perfetto tra romanticismo e burocrazia

Promessa di matrimonio? Ecco a voi, tutti gli aspetti romantici e burocratici, le 10 frasi d’amore più belle, e i documenti da presentare, per passare da coppia di fidanzatini spensierati a dolci promessi sposi.

Promessa di matrimonio: le 10 frasi d’amore più belle

Come ve lo immaginate il momento del vostro fidanzamento ufficiale? Cosa vi vorreste sentire dire? Ecco a voi le 10 frasi d’amore più belle!

  • Cosa vuol dire innamorarsi ogni giorno? Vuol dire scegliere di guardarsi negli occhi ed amarsi oggi, più di ieri. (Stephen Littleword)
  • L’amore vero si manifesta nei piccoli gesti, negli sguardi attenti, nelle carezze inattese, nella presenza silenziosa che dice più di mille parole. (Stephen Littleword)
  • E il vero amore può nascondersi, confondersi, ma non può perdersi mai. Sempre e per sempre dalla stessa parte mi troverai. (Francesco De Gregori)
  • L’amore vero, è il cammino in due verso la luce di un ideale comune. (J. d’Hormoy)
  • È una festa la vita, viviamola insieme. Non so dirti altro Luisa né a te né agli altri. Accettami così come sono se puoi, è l’unico modo per tentare di trovarci. (Guido Anselmi)
  • Non esistono giorni migliori di altri quando si è innamorati. Oggi, ieri, domani, non hanno un senso. Non esiste tempo, né spazio, esiste l’Amore. (Anonimo)
  • Sono venuto stasera perché quando ti accorgi che vuoi passare il resto della vita con qualcuno, vuoi che il resto della vita inizi il più presto possibile. (da “Harry ti presento Sally”)
  • C’è una grande differenza tra il piacere e l’amore. Se ti piace un fiore lo stacchi immediatamente, se lo ami, lo annaffi e ti prenderai cura per sempre. (Kristiano Loshi)
  • L’arte più grande è l’arte di vivere insieme. (Anthony Phelps)
  • So che per qualche motivo, ogni passo che ho fatto da quando ho imparato a camminare, era un passo verso di te! (Nicholas Sparks)

Promessa di matrimonio: documenti e burocrazia

Ed ora che avete avuto la vostra dichiarazione, passiamo al sodo. Promessa di matrimonio: cosa fare? Prima di tutto bisogna recarsi presso l’Ufficio Matrimoni di stato civile del comune con i vostri documenti di identità dove compilerete dei moduli di autocertificazione in carta semplice. Non è necessario che la coppia si rechi insieme: infatti può presentarsi al comune solo uno dei due diretti interessati, avente con sé la delega e la copia della carta di identità del coniuge.

Dopodiché gli addetti al comune provvederanno ad esporre per 8 giorni la documentazione fuori alla porta della casa comunale. Se entro 3 giorni non vi sono stati ‘incidenti di percorso’, verrà rilasciato il ‘nullaosta’ al matrimonio, e la coppia di fidanzati potrà finalmente sposarsi entro 180 giorni da tale documento. Se il matrimonio non viene celebrato entro questo termine, la documentazione decade. Se vi sposate in chiesa, occorre presentare al Comune la richiesta di pubblicazioni rilasciata dal parroco.

La promessa di matrimonio rappresenta un vincolo giuridico? Assolutamente no. Qualora infatti, uno dei due decide di non convolare più a nozze, non è possibile richiedere alcun danno morale. Possiamo quindi definire la promessa di matrimonio un vincolo morale.

arrow_backward TORNA INDIETRO